Blog

Dal nostro blog

1° VICOLO SAN BARTOLOMEO

Il 1° Vicolo San Bartolomeo è uno degli scorci più singolari della città di Andria. La strada è considerata dai cittadini “la strada più piccola del mondo”, pur non essendovi alcuna certificazione ufficiale del record.

La strada è raggiungibile dalla centralissima piazza Catuma, percorrendo via Vaglio e svoltando a sinistra in via Stefano Jannuzzi. Da qui sulla destra comincia il vicolo. In alcuni punti mantiene la pietra viva originaria, ma graffiti e scritte ne hanno deturpato la fisionomia. Il vicolo è lungo in totale 8 metri ed è largo solo 42 centimetri. Percorrendo la viuzza si raggiunge un muro con una lanterna. Da qui la stradina gira a sinistra, si restringe sensibilmente e sbuca su piazzetta Casalino.

1° Vicolo San Bartolomeo è la stradina più piccola d’Italia?

La strada che ufficialmente ha ottenuto la dicitura di “strada più stretta d’Italia”, con certificazione nel Guinness dei primati, fu scoperta nel 1968. Si trova nella cittadina di Ripatransone in provincia di Ascoli Piceno e prende il nome di “Vicolo della Virilità”. È larga 43 centimetri e tecnicamente non sarebbe una strada, ma un passaggio tra case.

Nella parte più stretta, il 1° Vicolo San Bartolomeo è largo un centimetro in meno rispetto al “Vicolo della Virilità”. In molti si sono dunque mobilitati per permettere l’ottenimento del riconoscimento ufficiale di questo record. Nel 2014 nasce il “CoAdo”, il Comitato di adozione del vicolo, per riunire i cittadini che desiderano porre l’attenzione della comunità e delle istituzioni sul tema. Tanti altri cittadini spontaneamente e autonomamente hanno reso la stradina nel corso degli anni un luogo della città ricco di attrattiva, sia per i turisti che per gli stessi concittadini. Forse il 1° Vicolo San Bartolomeo non è ufficialmente una strada da record, ma nel cuore degli andriesi è e rimarrà un pezzo bellissimo e unico della città.