Blog

Dal nostro blog

TROIANELLI

A circa 8 km dal centro cittadino di Andria sorge la piccola borgata di Troianelli. Dopo Montegrosso è la seconda frazione di Andria per numero di abitanti, circa un centinaio di unità. La borgata è situata nella Murgia, sotto la giurisdizione e la tutela dell’area protetta del Parco Nazionale dell’Alta Murgia.

La masseria ducale di Troianelli

L’elemento di maggiore interesse storico e architettonico della piccola borgata è la masseria ducale. In passato è stata con molto probabilità residenza estiva di proprietari terrieri della zona. Al complesso residenziale sono annessi una cappella (risalente al 1800 circa), una stalla per ovini detta “scariazzo”, due cisterne interrate per la raccolta dell’acqua piovana e altri edifici non più esistenti.

La masseria è un edificio a due piani e si presenta spoglia e austera. Il piano terra, rivestito esternamente con pietra calcarea, è la parte più antica, forse risalente al XVII secolo. È munito di due ingressi disposti sui lati più lunghi e gli ambienti interni sono illuminati da piccole finestre. Il piano superiore ha i paramenti esterni in tufo e si compone di sei stanze. Due balconi sono collocati direttamente in corrispondenza dei due ingressi al piano terra. Il balcone che sovrasta l’ingresso principale è totalmente a sbalzo ed è sorretto da una ingegnosa struttura in pietra. Le decorazioni di ascendenza barocca dei balconi, delle porte e delle finestre permettono di datare la costruzione del piano superiore al XVIII secolo.

Oggi il palazzo versa in stato di abbandono. Gli stucchi e le pitture che decoravano soffitti e pareti sono deteriorate e le balaustre dei balconi sono prive delle colonnine che sorreggevano il davanzale. Nonostante sia catalogato come “Villa signorile in località Troianelli” e riconosciuto come monumento di interesse artistico, la masseria necessita di un’opera di recupero per permettere a tutta la comunità la sua fruizione.

Troianelli e la quercia Roverella

Altro elemento rilevante della borgata Troianelli è la maestosa quercia Roverella. La quercia ha circa 250-300 anni, è alta 19 metri e ha una chioma ampia circa 10 metri in ogni direzione. Alcune testimonianze storiche evidenziano che in passato contrada Troianelli fosse dotata di un vero e proprio querceto. Questo circondava per intero la masseria ducale e si estendeva per le colline circostanti.